Nell’attuale contesto competitivo, i clienti chiedono ai propri fornitori precisi standard qualitativi. Sui fornitori che dimostrano la capacità di fornire con regolarità prodotti o servizi conformi ricadrà la scelta dei committenti.

Lo standard internazionale ISO 9001 delinea le modalità per raggiungere alte prestazioni mettendo in atto processi che consentono di migliorare l’efficienza e l’efficacia aziendale e di dare confidenza alle parti interessate e ai clienti che l’organizzazione è particolarmente attenta alla qualità dei propri prodotti/servizi attraverso un sistema di gestione efficiente ed efficace.

La ISO 9001 è studiata per essere compatibile con altri standard sui sistemi di gestione, quali la OHSAS 18001 e la ISO 45001 sulla Salute & Sicurezza e la ISO 14001 sull’Ambiente.

Servizio in accreditamento per i settori settori EA 28, 29a, 34, 35 e 34 con RT21

ITER DI CERTIFICAZIONE

Audit iniziale di certificazione

Rilascio del certificato di durata triennale previa delibera del Comitato Tecnico

Sorveglianza annuale

Rinnovo della certificazione

Una norma internazionale al passo con l’attuale processo di globalizzazione: la norma ISO 45001 rappresenta l’evoluzione di una serie di norme proprietarie dedicate alla salute e sicurezza, in particolar modo lo standard OHSAS 18001.

ISO 45001 è applicabile a tutte le organizzazioni che vogliano formalizzare un sistema di gestione che abbia la finalità di eliminare o ridurre i rischi a cui i lavoratori sono esposti nello svolgimento delle proprie attività allo scopo di fornire alle aziende dei criteri di gestione dei rischi relativi a salute e sicurezza dei dipendenti.

Diverse le caratteristiche che armonizzano la ISO 45001 alle altre norme di sistemi di gestione. Per garantire l’uniformità e favorire l’integrazione dei sistemi certificati, il documento adotta la struttura ad alto Livello (HLS-HIGH Level Structure) e ne recepisce le principali novità, come l’approccio basato sul rischio, l’analisi del contesto in cui opera l’organizzazione, la partecipazione attiva dell’alta direzione e la consultazione e partecipazione di lavoratori.

I vantaggi di certificare la propria organizzazione secondo la norma SIO 45001 vanno da un migliore controllo e mantenimento della conformità legislativa, dall’accesso ad agevolazioni nelle procedure di finanziamento e semplificazioni amministrative, disporre di un fondamentale strumento di natura gestionale indirizzato al continuo miglioramento dell’organizzazione fino ad un approccio pragmatico e sistematico delle emergenze scaturite da incidenti e infortuni.

La ISO 45001 è studiata per essere compatibile con altri standard sui sistemi di gestione, quali la ISO 9001 sulla Qualità e la ISO 14001 sull’Ambiente.

Servizio fuori accreditamento

ITER DI CERTIFICAZIONE

Audit iniziale di certificazione

Rilascio del certificato di durata triennale previa delibera del Comitato Tecnico

Sorveglianza annuale

Rinnovo della certificazione

Lo standard internazionale OHSAS 18001 nasce al fine di consentire alle organizzazioni un miglioramento continuo del proprio sistema di gestione per la salute e la sicurezza dei lavoratori  così da valutare i rischi in ambito lavorativo, minimizzare gli impatti sui lavoratori e ottimizzare le performance dell’intera organizzazione. Il sistema si focalizza sui fattori di controllo del rischio, ed è un utile strumento per identificare e valutare la possibilità di incidenti sul posto di lavoro.

I vantaggi di certificare la propria organizzazione secondo la norma OHSAS 18001 vanno da un migliore controllo e mantenimento della conformità legislativa, dall’accesso ad agevolazioni nelle procedure di finanziamento e semplificazioni amministrative, disporre di un fondamentale strumento di natura gestionale indirizzato al continuo miglioramento dell’organizzazione un approccio pragmatico e sistematico delle emergenze scaturite  da incidenti e infortuni.

La OHSAS 18001 è studiata per essere compatibile con altri standard sui sistemi di gestione, quali la ISO 9001 sulla Qualità e la ISO 14001 sull’Ambiente.

Servizio fuori accreditamento

ITER DI CERTIFICAZIONE

Audit iniziale di certificazione

Rilascio del certificato di durata triennale previa delibera del Comitato Tecnico

Sorveglianza annuale

Rinnovo della certificazione

La norma ISO 14001 è un norma internazionale a carattere volontario, può essere applicata sia ad organizzazioni sia pubbliche che private, che permette di attestare l’affidabilità del sistema di gestione ambientale.

Un’organizzazione certificata ISO 14001 dimostra di andare oltre il semplice rispetto delle attuali tematiche ambientali rendendo efficaci i propri sforzi in materia ambientale. Si puntando cosi, a minimizzare l’impatto ambientale dei processi, prodotti e servizi. Scegliere consapevolmente di certificare la propria organizzazione alla norma ISO 14001, dunque ha come vantaggio quello di ridurre i costi legati agli aspetti ambientali della propria organizzazione, ridurre i rischi, migliorare il controllo e mantenimento delle conformità legislative e migliorare l’immagine e la competitività dell’azienda verso l’esterno.

La ISO 14001 è studiata per essere compatibile con altri standard sui sistemi di gestione, quali la OHSAS 18001 sulla Salute & Sicurezza e la ISO 9001 sulla Qualità.

Servizio fuori accreditamento

ITER DI CERTIFICAZIONE

Audit iniziale di certificazione

Rilascio del certificato di durata triennale previa delibera del Comitato Tecnico

Sorveglianza annuale

Rinnovo della certificazione

La norma ISO 50001 nasce per offrire alle organizzazioni che scelgono l’accreditamento, sia pubbliche che private, strategie finalizzate ad aumentare l’efficienza energetica contestualmente ad una diminuzione dei costi ad essa correlati e ad un aumento delle prestazioni energetiche. La norma infatti definisce l’organizzazione e processi finalizzati al miglioramento continuo dell’efficienza energetica con gli obiettivi primari di portare alle organizzazioni benefici economici derivanti dal minore consumo energetico e alla collettività la riduzione delle emissioni di gas serra.

I vantaggi della scelta di accreditarsi alla suddetta norma vanno dal generare importanti risparmi energetici e di fondi (ottenibili anche da incentivi quali i Titoli di Efficienza Energetica) , al valutare i rischi e i tempi di ritorno degli investimenti sugli impianti e sulle strutture fino all’ ottemperare agli obblighi per le aziende energivore derivanti dalla Direttiva Europea e dal D.lgs 102/2014.

Servizio fuori accreditamento

ITER DI CERTIFICAZIONE

Audit iniziale di certificazione

Rilascio del certificato di durata triennale previa delibera del Comitato Tecnico

Sorveglianza annuale

Rinnovo della certificazione

Il FSSC 22000 – Food Safety System Certification Scheme 22000 è uno schema di certificazione sviluppato dalla Foundation for Food Safety Certification per la certificazione delle organizzazioni produttrici di alimenti e ha l’obiettivo di unificare i requisiti di certificazione ed i metodi per ottenere sistemi di sicurezza alimentare nella filiera.

FSSC 22000 è stato originariamente pensato per essere applicato alle organizzazioni di produzione di alimenti, tuttavia la pubblicazione di specifiche tecniche dedicate che coprono i PRP peculiari di diversi settori produttivi, consente l’applicazione dello standard a molteplici settori e lo rende estremamente flessibile. I vantaggi della certificazione ISO 22000 sono molteplici. ll principale è rappresentato dai miglioramenti tangibili e dimostrabili nelle performance in ambito di sicurezza agroalimentare e da maggiori livelli di garanzia del rispetto della conformità legislativa.

Inoltre tale norma permette di creare un sistema di gestione coerente con i principi HACCP e con le buone pratiche di Fabbricazione.

Servizio fuori accreditamento

ITER DI CERTIFICAZIONE

Audit iniziale di certificazione

Rilascio del certificato di durata triennale previa delibera del Comitato Tecnico

Sorveglianza annuale

Rinnovo della certificazione

La ISO/IEC 27000 è la famiglia di standard internazionali che delineano il Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni. Si tratta di una delle certificazioni più importanti per la realtà aziendale, poiché le informazioni rappresentano un vero e proprio patrimonio la cui gestione diventa strategica per la tutela e lo sviluppo dell’impresa.

La Norma ISO 27000 offre gli strumenti necessari alla definizione e attuazione di un Sistema di Gestione per la Sicurezza delle Informazioni. Detta norma si concentra sugli aspetti propri della gestione della sicurezza, proponendo opportune contromisure con un livello di dettaglio tale da consentire la loro applicazione a tutte le Organizzazioni.

Servizio fuori accreditamento

ITER DI CERTIFICAZIONE

Audit iniziale di certificazione

Rilascio del certificato di durata triennale previa delibera del Comitato Tecnico

Sorveglianza annuale

Rinnovo della certificazione

La norma definisce i requisiti del Sistema di Gestione della anticorruzione, al fine di supportare le organizzazioni pubbliche e private nel combattere e prevenire la corruzione, e diffondere una cultura basata sull’etica e sulla buona condotta.

Oltre all’attuazione di una serie di misure e controlli che rappresentano buone prassi riconosciute a livello globale in materia di anticorruzione, i principali requisiti della norma saranno:

  • la definizione documentata della propria politica anticorruzione, l’analisi del contesto, dei fattori, la determinazione delle fonti di corruzione;
  • commitment della leadership con l’impegno e la responsabilità in materia di anticorruzione, supervisione da parte del senior del management;
  • valutazione del rischio: identificazione dei livelli e degli impatti, misura, controllo e verifica di efficacia delle misure intraprese;
  • reporting, monitoraggio, analisi e riesame;
  • azioni di miglioramento continuo (prevenzione) e, eventualmente, correzione.

Anche la norma ISO 37001 si baserà sulla struttura HLS (High Level Structure), quest’ultima è stata delineata e resa obbligatoria dall’ISO, per favorire l’integrazione tra i Sistemi di Gestione: così facendo, ogni standard imporrà l’applicazione dei suoi requisiti specifici, pur essendo costruito mediante terminologie e strutture comuni alle altre norme ISO.

Servizio fuori accreditamento

ITER DI CERTIFICAZIONE

Audit iniziale di certificazione

Rilascio del certificato di durata triennale previa delibera del Comitato Tecnico

Sorveglianza annuale

Rinnovo della certificazione

La norma ISO 13009 – Turismo e servizi connessi. Requisiti e raccomandazioni per il funzionamento della spiaggia, stabilisce i requisiti di qualità per la corretta gestione delle spiagge e garantisce un livello elevato dei servizi erogati sotto diversi profili:
  • gestione aziendale sostenibile, basso impatto ambientale delle strutture,
  • offerta dei servizi come la sicurezza,
  • pulizia e raccolta dei rifiuti, pulizia del  mare, livello di accessibilità,
  • attività di intrattenimento socialmente utili.

La certificazione ISO 13009 è volontaria e si applica a tutte le organizzazioni pubbliche o private che erogano un servizio connesso alla spiaggia.

I benefici dell’applicazione di questa norma sono molteplici:

  • migliore prestazione del servizio turistico e conseguente soddisfazione dell’utente,
  • rispetto della conformità normativa e miglioramento continuo,
  • gestione dei rischi, prevenzione degli incidenti, gestione delle emergenze,
  • minor impatto della struttura sull’ambiente,
  • fiducia da parte delle comunità locali e contributo al miglioramento del tessuto economico e sociale della località balneare.

Servizio fuori accreditamento

ITER DI CERTIFICAZIONE

Audit iniziale di certificazione

Rilascio del certificato di durata triennale previa delibera del Comitato Tecnico

Sorveglianza annuale

Rinnovo della certificazione

La certificazione FSC è uno schema di certificazione in grado di garantire al consumatore che il prodotto sia realizzato con materiale proveniente da foreste gestite correttamente dal punto di vista ambientale, sociale ed economico.

Si sviluppa su due livelli: Certificazione Forestale e Certificazione della Catena di Custodia.

Nell’ambito della certificazione FSC destinate alla carta, ci sono quattro categorie di prodotti:

  • FSC Puro: carte realizzate interamente con cellulosa FSC.
  • FSC misto: carte realizzate con percentuali variabili di materiale certificato FSC e fibre provenienti da foreste controllate.
  • FSC misto con riciclo: carte realizzate con percentuali variabili di materiale certificato FSC e materiale riciclato e controllato.
  • FSC riciclato post-consumo: prodotto con legno e/o fibre ottenuti dal riciclo di materiale giunto al termine del proprio utilizzo.

Per proteggere le foreste, i consumatori dovrebbero acquistare carta e altri prodotti in legno, con certificazione FSC puri. Ogni etichetta FSC include una licenza o un Codice di Certificato, questo consente di identificare il fornitore del prodotto (certificato FSC) così da monitorare l’inizio del ciclo di vita dell’oggetto fino ad arrivare alla fornitura della materia prima.

Il simbolo assicura il consumatore finale che il legno utilizzato nella fabbricazione del prodotto risponde ad elevati standard di salvaguardia delle caratteristiche ambientali, sociali ed economici delle foreste.

Chi rilascia la certificazione FSC?

Il Forest Stewardship Council (acronimo di FSC), è un’organizzazione non governativa internazionale, senza scopo di lucro. L’ONG è divenuta un sistema di certificazione forestale riconosciuto a livello internazionale. I certificati FSC possono essere rilasciati esclusivamente da enti di certificazione che siano in possesso di accreditamento FSC ad opera dell’organizzazione indipendente Accreditation Services International (ASI). Gli enti accreditati sono responsabili dei controlli condotti in foresta e in azienda al fine di verificare che i requisiti definiti dagli standard FSC siano pienamente rispettati.

ERGO fornisce il servizio di certificazione FSC in partenariato con altro OdC accreditato FSC.

Servizio fuori accreditamento

ITER DI CERTIFICAZIONE

Audit iniziale di certificazione

Rilascio del certificato di durata triennale previa delibera del Comitato Tecnico

Sorveglianza annuale

Rinnovo della certificazione